02 maggio 2012

Napoli Comicon (gran finale)



Il Napoli Comicon ha chiuso ieri sera i battenti, con quasi 50.000 biglietti staccati, una mostra che dati alla mano ha riscosso un successo fuori dal comune. Un successo che come detto in peedenza si merita appieno, per noi 5 Blogger è stata forse la manifestazione perfetta, la migliore degli ultimi anni in Italia. Napoli Comicon si chiude con il gran finale raccontandoci un po' di cose, eventi e conclusioni...

Premio stand vuoto




Ad esempio ci racconta di un'importante casa editrice che fino a pochissimo tempo fa era presa d'assolto da lettori in cerca di prestigiosi volumi e copie autografate dai vari autori da acquistare in blocco. Oggi quella stessa casa editrice è stata insignita del prestigioso premio "stand vuoto vuotissimo", vinto sul campo dove per tutti quanti in giorni non si è visto l'ombra di un autore (escludendo il solo e bravissimo Paolo Bacillieri) e sopratutto di un compratore! Ogg apparentemente il suo nome sembra faccia rima con "declino", ma siamo certi che è solo un momento passeggero nella storia di un casa editrice.

Andrea Pazienza

Una delle principali attrattive (secondo me) del Comicon di quest'anno era il restauro e l'esposizione dello splendido murales realizzato da Andrea Pazienza proprio alla Fiera d'Oltremare nel lontanissimo 1983, l'affresco, rimasto a prendere muffe e umidità per diverso tempo, era stato messo via e in molti pensavano ad un ormai lento declino.
Incrediilmente, proprio in questa occasione, dopo un restauro davvero ben fatto è tornato alla luce pronto a mozzarti il fiato e farti capire ancora una volta che razza di genio fosse quell'uomo, capace con un pennellone a secco di tirare su cavalli e cavalieri in pochissimo tempo. Adesso ci resta una domanda, ma forse anche una richiesta... mettetelo in un Museo prima che sia troppo tardi!



Cosplayer

Personalmente non ho mai avuto un buon rapporto con il mondo dei cosplayer, li ho trovati a volte esagerati, fuori contesto, troppo e troppi nello stesso corridoio di fiere anguste. Molte volte ho invocato una fiera solo per loro (idea che comunque non sarebbe del tutto sbagliata) ma in questa Napoli Comicon, ho finalmente fatto pace con il mondo cosplayer e suppongo anche loro si siano divertiti più che in nessun altra fiera. Prati, spazi enormi, sole, corridoi larghi dove poter spaziare comodamente, un palco dove poter sentire musica e divertirsi insieme, ancora una votla l'organizzazione si è dimostrata attenta alle necessità di tutti e ha fatto felici i migliaia di ragazzi venuti a Napoli proprio per questo.



5Bloggers

Daniele, Roberto, Andrea e Mauro (il supplente) sono stati ancora una volta perfetti compagni di viaggio, con loro è nato un rapporto speciale, forse unico, che raramente si trova in persone unite qualche mese fa quasi per gioco (ricordate Angoulemè?) e che oggi pensano come un unica entità (esagero?), dalle colazioni ai pranzi, dalle gite ai comics, tutto ha funzionato, abbiamo interagito, riso, scherzato, lavorato (SI abbiamo anche lavorato!). Un grazie non basta e non basterà mai...







Andrea con Alino un uomo di una grandezza immensa!

 

continua ---->
Continua>> (Read more...)

29 aprile 2012

Napoli Comicon: i premi (live 5bloggin)







Stiamo seguendo la cerimonia che assegna i premi Micheluzzi:





Si comincia con il
Premio nuove strade del Centro Fumetto Andrea Pazienza:
THE WINNER IS: MARINO NERI





Si passa ora al premio XL-Repubblica scelto dai lettori via web...

THE WINNER IS:
ZEROCALCARE!!!





Passiamo ai premi Micheluzzi...
MIGLIOR BLOG O WEBCOMIC

Canemucca, di Makkox - www.canemucca.com
InkSpinster, di Deco - www.inkspinster.com
Mulholland Dave, di Davide La Rosa - lario3.blogspot.it
Rusty Dogs, di AA.VV. - rusty-dogs.blogspot.com
Zerocalcare.it, di Zerocalcare - www.zerocalcare.it

THE WINNER IS:
ZEROCALCARE!

viene premiata ora
MIGLIORE RIEDIZIONE DI UN CLASSICO
Air Mail, di Attilio Micheluzzi (COMMA 22)
Le avventure complete di Rocketeer, di Dave Stevens (SALDA PRESS)
Le avventure di Tintin, di Hergé (RIZZOLI LIZARD)
L'Eternauta, di Héctor Germán Oesterheld/Francisco Solano López (001 EDIZIONI)
Valentina Mela Verde n.3, di Grazia Nidasio (CONIGLIO EDITORE)

THE WINNER IS:
L'ETERNAUTA





Secondo premio consecutivo per zerocalcare!!! Grande!!!

Adesso tocca al
MIGLIORE STORIA BREVE
I candidati sono...

Gheddafi (su Il Male 4), di Makkox (EDITORIALE IL MALE)
Una gita scolastica (sul volume 150° Storie d'Italia vol.2), di Francesco Artibani /Corrado Mastantuono/Giorgio Cavazzano (PERIODICI SAN PAOLO)
Il postino (sul volume 150° Storie d'Italia vol.2, di Francesco Artibani/Pasquale Frisenda/Ivo Milazzo (PERIODICI SAN PAOLO)
Storia di Aiace, fumettista tenace! (su Gang Bang), di Sergio Ponchione (EDIZIONI BD - IL MANIFESTO)
Topolino e la rivolta delle didascalie (su Topolino 2900), di Casty/Michele Mazzon (THE WALT DISNEY COMPANY - ITALY

THE WINNER IS:
STORIA DI AIACE DI SERGIO PONCHIONE

MIGLIOR SERIE A FUMETTI ESTERA
Billy Bat, di Naoki Urasawa/Takashi Nagasaki (GP PUBLISHING)
Gundam Origini, di Yoshikazu Yasuhiko/Kunio Okawara (STAR COMICS)
I am a Hero, di Kengo Hanazawa (GP PUBLISHING)
Powers, di Brian Michael Bendis/Mike Avon Oeming (PANINI COMICS)
Scalped, di Jason Aaron/R.M. Guéra (PLANETA DEAGOSTINI COMICS)
The Walking Dead, di Robert Kirkman/AA.VV. (SALDA PRESS)

THE WINNER IS:
THE WALKING DEAD!!!





MIGLIOR FUMETTO ESTERO
Asterios Polyp, di David Mazzucchelli (COCONINO PRESS)
Habibi, di Craig Thompson (RIZZOLI LIZARD)
L'inverno del disegnatore, di Paco Roca (TUNUÉ)
Kokko San, di Fumiyo Kono (RONIN)
Polina, di Bastien Vivès (BLACK VELVET)
L'Urlo del Popolo 1, di Jacques Tardi (DOUBLE SHOT)

THE WINNER IS:
ASTERIOS POLYPdi David Mazzucchelli






MIGLIOR SERIE DAL DISEGNO NON REALISTICO
"A" come ignoranza, di Daw (PROGLO EDIZIONI)
Lucrezia (su Donna Moderna), di Silvia Ziche (MONDADORI)
Pinky (su Il Giornalino), di Massimo Mattioli (EDIZIONI SAN PAOLO)
Rat-Man, di Leo Ortolani (PANINI COMICS)
Topolino e la marea dei secoli (in quattro parti, su Topolino nn.2918-2919), di Casty (THE WALT DISNEY COMPANY - ITALIA)

THE WINNER IS:
PINKY




Il premio come
MIGLIOR SCENEGGIATORE

Alessandro Bilotta, per Valter Buio (STAR COMICS)
Mauro Boselli, per E venne il giorno - Color Tex (SERGIO BONELLI EDITORE)
Gianfranco Manfredi, per Shanghai Devil (SERGIO BONELLI EDITORE)
Marco Peroni, per Adriano Olivetti, Un secolo troppo presto (BECCO GIALLO)
Luca Vanzella, per Beta - volume 1 (BAO PUBLISHING)

THE WINNER IS:
MARCO PERONI  (Grande Olivetti)

Ed ecco ad uno dei premi più attesi (almenoda noi 5 Blogger)

MIGLIOR DISEGNATORE
che vede candidati...

Andrea Accardi, per Hit Moll (EDIZIONI BD)
Matteo Alemanno, per proTECTO (NONA ARTE)
Giuseppe Camuncoli, per Hellblazer (PLANETA DEAGOSTINI COMICS)
GUD (Daniele Bonomo), per Gaia Blues (TUNUÉ)
Alessandro Nespolino, per Shanghai Devil (n.2) (SERGIO BONELLI EDITORE)

THE WINNER IS:
ALESSANDRO NESPOLINO per SHANGAI DEVIL

quando alle ore 19,35 circa tra lo stupore generale viene assegnato il premio come 
MIGLIOR FUMETTO DELL'ANNO...

tra i candidati notiamo un nome...
Quaderni russi - La guerra dimenticata del Caucaso, di Igort (MONDADORI - STRADE BLU)

e indovinate chi vince?

IGORT!
il premio ritirato alla catechilla trai BBBUUUUUHHHH del pubblico e degli addetti ai lavori, dalla rappresentatante della Mondadori è il segno dei tempi...
siamo abbastanza stufi dei premi finti e cartonati che poco valgono se vengono assegnati solo per politica e non per reale valore!

Gli organizzatori se ne accorgono e chiamano un po' frettolosamente sul palco (non si capisce bene a che titolo) anche Ratighe, gli fanno i complimenti e gli consegnano un virtuale premio di consolazione (una pacca sulla spalla e una stretta di mano). Forse un ripensamento tardivo per un premio INUTILMENTE DATO AD IGORT?

nella foto qui sotto NON VEDETE IGORT che non è nemmeno venuto a Napoli e si è perso una bellissima fiera che (ingrata) lo ha anche premiato.


 Grazie a tutti è stato molto bello!





Continua>> (Read more...)

Napoli Comicon (Secondo giorno)


"Senza Napoli non c'è fumetto" prendo in prestito questa frase detta dal Sindaco De Magistris nel momento in cui inaugurava (o quasi) il Comicon alla Fiera d'Oltremare. Effetivamente da quanto ho visto ieri sembra che i ragazzi (più o meno giovani) condividano il pensiero del loro Sindaco e si siano riversati in massa alla mostra con oltre 15.000 presenze, che pur essendo al primo giorno, ieri ha fatto registrare il pienone e il record di tagliandi staccati, se poi si calcola che era la prima volta che la mostra si spostava interamente alla Fiera abbandonando (forse per sempre) l'amatissimo Castel S.Elmo che l'aveva cullata e coccolata per anni, ecco che il risultato di ieri è pressoche straordinario in termini di successo, sia di visitatori, sia come impatto per una spledida mostra.



Claudio Curcio, Alino (la super maestra Viola) e tutti i ragazzi dell'organizzazione hanno davvero mostrato i muscoli e fatto un gran lavoro, disegnando un percorso logico ed intelligente fatto di corridoi larghi e ben concepiti, ampii stand e mostre interessanti, uno spazio per i cosplayer adeguato e aperto dove, anche grazie ad un sole quantomeno estivo, possono divertirsi senza intasare i corridoi della Fiera.


Possiamo dire che il Comicon è finalmente una mostra adulta, capace di attrarre e divertire tutte le tipologie di lettori e fruitori del fumetto (e non solo), da più anziani in cerca di emozioni sopite, ai più giovani che sperano di trovare le avventure dei loro eroi pronti a riceverli. Ecco se vogliamo proprio trovare un neo a questo Comicon, lo possiamo forse trovare nella mancanza di attenzione verso i più piccoli, manca forse un area Kids (didattico performativa) per bambni più piccoli (3-7 anni) dove poter familiarizzare con il mondo del fumetto e coltivare la stessa  passione che li porterà da adulti a frequentare i fumetti e il Comicon stesso.


Nella mattina di ieri è stato presentato il bellissimo libro per ragazzi "La notte dei giocattoli" scritto da Dacia Maraini e ottimamente illustrato da Daniele "Gud" Bonomo (segue la diaposiva) ed edito dalla Tunuè nella collana "tipitondi". L'incontro di presentazione, svoltosi all'interno della Feltrinelli ha visto la partecipazione di un nutrito gruppetto di accaniti bimbetti che hanno dato filo da torcere al nostro autore in quanto a partecipazione e coinvolgimento, segno che c'è davvero tanto interesse da parte dei più piccoli verso un mondo non troppo interessato a loro.

Per ora è tutto...


Qui sotto l'intervista integrale gentilmente fornitaci dal TG3 nella splendida persona di Riccardo Corbò




Continua>> (Read more...)

28 aprile 2012

Napoli Comicon (prima giornata)




Napoli porta sempre con se gli odori, i sapori e il gusto un pó amaro di cose perdute, come il gusto di una spettacolare pizza margherita mangiata a pranzo da "Pasqualino" in piazza S.Nazzario (nella foto trovate sia la pizza che il sant in versione neon night) che resterà per sempre nella top ten delle dieci pizze migliori della mia vita.






La giornata é poi proseguita con la conferenza/mostra sui 50 anni di Diabolik. Molto interessante a livello didattico e intellettuale, ma forse andava pensata meglio a livello comunicativo, gli interventi erano lunghi e si sentiva il bisogno di un moderatore che ogni tano 'spezzasse' i vari discorsi per renderla un pó piú veloce e ritmata nel suo complesso.



La mostra era invece un vero gioiellino, bella, interessante, ben esposta e con "pezzi" molto curiosi e divertenti su tutto quello che ruota intorno al mondo diaboliko. Un buon aperitivo sulla terrazza e il discorso inaugurale di Claudio Curcio e dell'Assessore alla cultura del Comune di Napoli hanno chiuso la parte Diabolik e ci hanno spinti verso la cena, divertente e gustosa Q.B. (di cui vedete la foto) e che abbiammo fatto recensire come sempre all'ottimo Gud.




Continua>> (Read more...)

27 aprile 2012

Napoli Comicon (l'arrivo)




Il viaggio comincia bene, tra foto e quattro chiacchiere, l'ora di viaggio sul frecciarossa viene bene ammortizzata. Alla stazione di Napoli (ottimamente risistemata) ci attendono un caldissimo sole estivo partenopeo, un ricco caffé e sfogliatella e il cortese Peppe automunito ci porta a quella da adesso é ca5a.blogger (con il 5 al posto della S che fa tanto giovane), un appartamentone multistanza a pochi metri dalla metro mergellina, un pó di relax e qualche disegno (nella foto il povero Gud disegna in posiziona precaria sul letto). Nell'attesa che Andrea Longhi (il quinto blogger) arrivi a destinazione ci getteremo tra le fauci della pizza locale... A dopo!










Location:Salita Ospedale Suor Orsola,Napoli,Italia

Continua>> (Read more...)

26 aprile 2012

Napoli Comicon


Sono passati tre mesi da quando i Cinque Bloggers partivano alla volta di Angoulème, patria del cognac e del fumetto, per un avventura senza precedenti nel piccolo mondo dei blogger italici. Roberto, Daniele Gud, Andrea e Matteo si rivelarono splendidi compagni di viaggio e il curioso esperimento mediatico ebbe una notevole eco mediatica (e non solo...). adesso ci si ritrova di nuovo insieme per partecipare e diffondere via web l'esperienza di Napoli e del suo amatissimo Comicon.

Per questo bis sensoriale abbiamo assoldato il buon Mauro Uzzeo al posto di Matteo in altre faccende affacendato, l'idea base è la stessa, utilizzare tutti i mezzi a nostra disposizione per promuovere, conoscere, amare e verificare il confine tra le belezze partenopee e il fumetto. Quindi da domani, potrete trovare qui su Bloggokin (o sugli altri blog) su Twitter (il nostro hashtag ufficiale sarà 5blogger) o ovviamente anche su Facebook, Pinterest o Instagram (cercate Bloggokin).

Non vi resta che seguirci con il cuore in gola e la voglia di sapere.




PS=vi ricordiamo che siamo sulla piattaforma Blogger provvisoriamente a cusa di un attacco Hacker/pirata che non ci consente di avere accesso al nostro sito regolare


Continua>> (Read more...)

Pirati. SIamo tornati (provvisori)

Pirati.
Siamo stati fermi per circa dieci giorni per colpa dei Pirati. Ci ritroviamo qui con il redirect su Blogger (provvisoriamente) dopo quasi un anno, per colpa dei Pirati. Una novità per Bloggokin.it questi Pirati, che non sono certo i briganti da strapazzo del film, ma nemmeno gli hacker in grado di distruggere un intero sito. Sono Pirati che fanno danni e basta, che si insinuano nel tuo sito, ti stravolgono l'account e ti impediscono di lavorarci. Per capire questo ci sono voluti giorni interi e la santa pazienza di un paio di angeli custodi del web come Gabriele Stringa di Bobos e Emanuele Fontana senza il quale chissà dove saremmo.

Ovviamente non ci perdiamo d'animo, saremo di nuovo online sul nostro dominio a breve.
Intanto ce ne restiamo qui al calduccio nella nostra vecchia casa che ancora una volta ci ospita come se non ce ne fossimo mai andati.

A presto. Continua>> (Read more...)

07 luglio 2011

Bloggokin.it




































Sono passati sei anni da quando Bloggokin ha aperto i battenti.
Abbiamo scritto centinaia di post letti da migliaia di persone.
E' venuto il momento di diventare grandi di abbandonare la piattaforma Blogger che ci ha ospitato per tutti questi anni e lanciare il sito Bloggokin.it dove da oggi in poi ci troverete come sempre. La linea del blog non cambia, le idee i concetti, la voglia di essere un luogo quotidianamente creativo rimarrà intatta e immutata con molte novità, sicuramente nei prossimi giorni ci saranno ulteriori piccole modifiche e accorgimenti per migliorare costantemente il sito.

SIamo sicuri che ci seguirete comunque, aggiornando i vostri link e i vostri preferiti.
Saremo presenti inoltre sulla pagina Facebook che sull'account Twitter a cui vi chiediamo di iscrivervi per rimanere sempre aggiornati.

Grazie a tutti Continua>> (Read more...)

07 giugno 2011

Il calcio illustrato

 

Zoran Lucić  è un grafic designer ed illustratore Serbo che ha realizzato con estrema cura una serie di bellissimi poster dedicati al mondo del calcio. Lucić ha saputo mixare con gusto elementi pop e stile retrò, ripercorrendo a suo modo la storia del calcio moderno, da Puskas a Platini, da Tevez a Totti, da Cruyff a Messi, passando per i vari Ronaldo, Ronaldhino, Cantona o Best. Si intuisce dietro il meticoloso lavoro di Lucić una forte passione per il calcio e per degli eroi popolari che possono diventare (una volta lo erano) poster da attaccare in camera. Purtroppo al momento non sono in vendita ma siamo sicuri che non tarderanno ad arrivare richieste per questo lavoro davvero notevole.

Qui sotto trovate un ampia galleria e Qui trovate la galleria completa. Buona visione.




























Continua>> (Read more...)